Blog

The English Alphabetic Code

Uno strumento utile in classe: ecco dove scaricare e come usare la phonetic chart della lingua inglese

Abbiamo parlato di flashcards e di Visual Dictionary, ma la prima cosa che suggeriamo all'insegnante che si appresti a insegnare fonetica inglese è di stampare a colori e attaccare in classe il Poster con tutti i Phonics. In questo modo, tutti i bambini lo avranno costantemente sotto gli occhi e capiranno la differenza tra la fonetica inglese e la fonetica italiana: i suoni sono molti di più delle lettere!

Infatti la fonetica inglese conta 44 fonemi (synthetic phonics) a fronte di 26 lettere!

Dal fatto che i suoni siano molto di più delle lettere, si può fare ragionare i bambini e arrivare insieme a queste logiche deduzioni:

  • lettere e suoni NON sono la stessa cosa
  • le lettere sono degli strumenti per rappresentare i suoni: alle volte si devono usare più lettere per rappresentare un suono (ad esempio SH). Per noi italiani, non sono conclusioni scontate. E' vero che anche noi abbiamo la differenza tra C duro e C molle, ma sostanzialmente c'è una rispondenza quasi perfetta tra suono e lettera, ed inoltre i suoni non cambiano mai (una A è sempre una A, sia che sia ad inizio o a metà o a fine frase). In inglese, può capitare anche che ad una lettera A possa corrispondere un suono diverso a seconda della posizione nella frase (ad esempio, a seconda se si trovi in una sillaba aperta o chiusa).

Il concetto che i bambini devono capire è che in inglese i suoni e le lettere sono due cose diverse.

Per questo è veramente importante cominciare a scrivere parole che i bambini conoscano già oralmente, e di cui riconoscano il suono. Se partiamo con un approccio meramente scritto, rischia che i bambini imparino a memoria la ortografia delle nuove parole ma non sappiano poi ricostruirne il suono.

La direzione corretta dovrebbe essere quella naturale: dal suono alla scrittura, mai viceversa.

Ovviamente, parlando di bambini non madrelingua è molto più difficile proporre parole già oralmente note, ma possiamo scegliere piccoli gruppi e rinforzare sempre molto anche la pronuncia in modo che la imparino bene assieme alla scrittura.

Si potrebbero usare le parole ad alta frequenza!

Qui potete scaricare il poster a colori.

Fateci sapere se lo trovate utile. Potete scaricarlo, usarlo e condividerlo, ma ricordatevi di citare la fonte.

Vi segnaliamo gli altri articoli che abbiamo recentemente dedicato alla fonetica:

Segmentare la frase

Giochi di consapevolezza fonologica

Altri Giochi di consapevolezza fonologica

Costruire un Visual Dictionary

Costruire le flashcards

Ti aspettiamo sul gruppo FB dedicato alle maestre per la condivisione delle risorse e per confrontarsi sui metodi di insegnamento dell'inglese!

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.