Blog

Insegnare inglese con la musica

Metodo musicale per insegnare inglee

Parole e musica (utilizzo dei metodi musicali nei corsi di inglese)

Soprattutto i bambini piccoli hanno nel canale uditivo un punto di forza. Infatti, data l’importanza evolutiva del linguaggio, è naturale che questo mezzo sia privilegiato in tenera età. I metodi musicali per insegnare inglese sono inoltre molto graditi ai bambini, perché permettono in genere di effettuare attività che coinvolgono tutto il corpo.

Nei nostri corsi di inglese, svariati insegnanti usano canzoni e canzoncine (a seconda dell'età dello studente), perché nella nostra mente il verso musicale si imprime facilmente, aiutandoci a memorizzare e richiamare le nuove parole.

Musica e Immagini

canzoncine inglesi

Il metodo musicale ed il metodo visivo possono essere complementari. 

Una modalità intelligente ed efficace di insegnare alle scuole materne è proporre il vocabolario in diversi modi: attraverso il sistema visivo con le flash cards, attraverso il sistema uditivo con la musica e attraverso il canale cinestetico attraverso la drammatizzazione della musica (action songs).

 

  

COME INSEGNARE INGLESE CON LA MUSICA?

Perché l’apprendimento con metodi musicali sia efficace, bisogna che nella scelta delle canzoni vengano preferite quelle che presentano queste caratteristiche:

Corsi di inglese per principianti o Corsi di inglese per bambini

    Testo breve , comprensibile e ripetuto (gli studenti non impareranno parole di cui ignorano il significato)
    Testo fortemente ritmato, con frequenti rime e assonanze che fungano da indizi
    Base musicale intuitiva e facile da cantare

La tradizione inglese ci offre moltissime Nursery Rhymes, che hanno un potenziale assai interessante per l'insegnamento dell'inglese ai bambini. Nelle nostre lezioni di inglese per adulti facciamo largo uso della musica: testi pop nelle orecchie di tutti possono essere un grande alleato per imparare a capire l'inglese (listening).

Bambini e adulti, inoltre, tendono ad imparare facilmente a memoria le canzoni, grazie al fatto che sono naturalmente rinforzate da rirmo e rime (potenti strumenti per ricordare), che le strofe sono ripetute ad intervalli regolari  .In due parole, la baby-dance sono perfette per insegnare vocabolario di base e semplici frasi. Il mimo associato alle parole  permette di comprenderne il significato senza tradurre.

Il ritornello orecchiabile  che torna regolarmente è uno strumento formidabile della glottodidattica (la ripetizione spaziata, o spaced repetition è talmente efficace per insegnare che  ha trovato applicazioni anche nel marketing: per imprimere nella memoria del consumatore i nomi dei prodotti: avete presente i jingle della pubblicità?): se abbiniamo la melodia con il movimento del corpo (action songs) o l'impressione visiva (flash cards) la efficacia della canzoncina in inglese  per imparare le lingue  è ancora più evidente.

 

I bambini amano cantare le canzoni e ballare. Riproporre la stessa canzone in momenti vari dell'anno aiuta a ricordare : una ricerca universitaria dimostra che la maniera più efficace per imparare è essere esposti allo stimolo almeno 5 volte e mezzo. E queste 5 volte non devono essere troppo ravvicinate: le prime volte lo saranno, per permettere all'informazione di essere immagazzinata....poi ripetizioni distanziate rinforzeranno la capacità di ricordare (richiamare alla memoria è un ottimo esercizio!)

Le canzoni tematizzate sono perfette per questo, possono essere riviste sempre con piacere dai bambini.

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.