Blog

Come insegnare la casa e le sue parti (stanze) e oggetti

 
Parti di una casa: stanze, arredamento, oggetti in inglese per i bambini

Idee per costruire una casa 3D, lavorando in inglese

Parti di una casa: lezione di inglese per la scuola primaria

La casa è uno di quei topic ricorsivi, che possono essere affrontati dalla seconda alla quarta elementare, perché contiene gli spunti per affrontare diversi argomenti:

  • diversi tipi di case
  • nomi delle stanze
  • there is/there are
  • arredamento
  • oggetti di uso comune
  • concetti topologici/direzioni

In questo articolo abbiamo deciso di riunire svariati spunti (giochi, video-lezioni, slides, infografiche) per insegnare le parti della casa e tutti gli argomenti connessi, al fine di sviluppare competenze in modo proporzionato all'età e alla classe durante la quale si studiano questi argomenti.

Cercheremo di suggerire spunti creativi: durante il 2020, la casa è stata giocoforza il luogo più' frequentato dai nostri bambini. E' importante creare una buona relazione con essa: piccola o grande che sia, offre a tutti noi spunti per sviluppare competenze trasversali e strategiche come trovare cose, cucinare cose, fingere di. E' un luogo contenitore che , a differenza della scuola, offre una versatilità enorme per la presenza di oggetti reali e ambienti fortemente differenziati.

Troverete pertanto nelle righe che seguono non solo strumenti (come le infografiche e le videolezioni) ma anche esperienze come i compiti di realtà e le cacce al tesoro.

Diversi tipi di casa...nomi e descrizioni in inglese

Cominciamo dall'inizio: esistono diversi tipi di case e abitazioni.

In questa slide animata, Marian introduce la casa: quali case esistono?

Guardandovi in giro, ascoltando le storie, sfogliando i giornali, i bambini forse già sanno che ci sono molti tipi di casa.

Ma quali sono i loro nomi in inglese?

Si possono sensibilizzare i bambini più' grandi al concetto culturale di casa: le case inglesi, ad esempio, sono diverse dalle case italiane. Sapreste dire in cosa differiscono? Potreste rappresentare i diversi tipi di casa che conoscete?

Anche le favole rappresentano case assai diverse. Per i bambini piccoli abbiamo creato una versione semplificata della favola Three Little Pigs (audiolibro gratuito adatto per i bambini di seconda elementare)

 

Le parti della casa in inglese (nomi dellestanze della casa)

Abbiamo creato delle video-lezioni per nominare le diverse parti della casa, ovvero le stanze della casa.

Stanze della casa Traduzione in inglese
Cucina Kichen
Bagno Bathroom
Camera da letto Bedroom
Soggiorno Living room

Michael qui ti spiega in due parole le stanze della casa...attenzione che parla un poì veloce. se fai fatica a capirlo puoi mettere la velocità a 0,75.

Oppure, prova questo esercizio a velocità normale: concentrati sulle stanze della casa e batti le mani ogni volta che senti il nome di una delle stanze.

Poi, riascolta il video cercando invece di capire che cosa dice (magari non tutto, ma almeno il senso generale)

Le immagini ti daranno una mano.

Prova a ripetere i nomi delle stanze dietro a Michael.

Quali è la tua stanza preferita?

Possiamo lavorare sullo spelling dei nomi delle stanze della casa, con queste attività:

  • impiccato
  • wordsearch /scamble words
  • possiamo costruire un cruciverba noi stessi, incrociando le parole e disegnando le stanze della casa per fare le definizioni. Poi possiamo proporre questo cruciverba da fare ai genitori, compagni o altri amici

Oggetti che trovi in una casa

In una casa trovi tantissimi oggetti che usi tutti i giorni. Perché non provate a fare un brainstorming per vedere quanti oggetti riescono a ricordare i bambini? Attenzione: non cancellate la lavagna, sotto il video vediamo a cosa ci servirà tenere i nomi che i bambini hanno ricordato.

In questa video-lezione (che proponiamo sia in inglese che in italiano) Chiara descrive una casa, le stanze e gli oggetti che vi si trovano dentro. E'molto, molto particolareggiato! Ascolta con attenzione!


Ora che hai guardato il video di Chiara, sei in grado di nominare piu' parole di quelle che avevi ricordato prima di vedere il video?

Proviamo a fare un esperimento: se dividiamo il brainstorming facendo piano per piano e stanza per stanza, i bambini ricordano più' o meno parole?

Come consolidare le parole inerenti all'arredo e agli oggetti di uso comune? Qualche esempio di gioco da fare in classe:

  • What is it for? E' una forma di eliciting: sollecitiamo e stimoliamo gli alunni a dare il nome dell'oggetto ch serve ad una data cosa. In questo modo possiamo creare delle liste "funzionali" di oggetti. Ad esempio: IT IS FOR SLEEPING: i bambini potranno dire BED (e arrivare a BEDROOM), ma anche pillow o matress o blanket. Oppure: IT IS FOR COOKING: i bambini potranno dire kitchen, oppure cooker, o anche pan or spoon....Se lo organizzate in squadre, può diventare un divertente gioco a punti (potete dare 1 punto per ogni oggetto trovato)
  • Staffetta: un altro gioco a squadre per ripassare il vocabolario può essere la staffetta. Dividete a metà la lavagna e la classe in 2 squadre. I bambini sono in fondo alla classe e hanno 3 minuti di tempo per correre alla lavagna e scrivere sulla propria metà un nome della casa. Il gioco è di veloclità: uno alla volta corre, scrive e poi torna indietro e dò il gessetto al prossimo. vince la squadra che ha scritto piuì parole

E per finire in bellezza vi proponiamo questo audiolibro a tema "casa e oggetti di uso comune": una spassosa versione della favola di Aladino.

 

There is /there are e oggetti di uso comune

Ecco la nuova lezione di Chiara su There is/there are. Per ripassare i giochi di consolidamento del costrutto there is/there are vi rimandiamo all'articolo ad essi dedicato.

I due video ripassano anche gli oggetti di uso comune e sono sia in inglese che in italiano (ma non mischiato, il code mixing NON va bene...se pensate che i bambini facciano fatica a capire l'inglese mostrate prima il video in italiano e poi quello in inglese)


 

Preposizioni di luogo in inglese

Ovviamente la casa offre anche gli spunti per ripassare le preposizoni di luogo in lingua inglese!

Ecco i video per ripassare le posizioni nello spazio e le preposizioni di luogo, sempre realizzati in lingua inglese da Chiara


Giochi per ripassare le posizioni:

  • Simon says: potete fare un Simon Says dal banco chiedendo di mettere un oggetto (ad esempio la penna) ON THE TABLE, UNDER THE TABLE. Vale la regola di Simon says: si esegue l'ordine solo se lo dice Simon!
  • Se i bambini si possono muovere, lo stesso gioco lo fate con i bambini e la sedia. Ordinate di andare ON THE CHAIR, BEHIND THE CHAIR; IN FRONT TO THE CHAIR....Ma si esegue solo se lo dice Simon!

 

Compito di realtà: costruire una casa online...in inglese

Abbiamo visto nell'articolo precedente che il compito di realtà è una eccellente maniera per insegnare l'inglese: impegnando i bambini in un compito autentico, infatti, non solo si insegna loro il lessico e le funzioni comunicative in modo naturale, ma addirittura si può indirizzarli verso un utilizzo reale della lingua (per cerace info, per divertirsi) che permette di costruire competenze e conoscenze in modo autonomo.

Questa è la base del CLIL: un approccio che permette ai bambini di provarsi in attività stimolati ed autentiche.Fanno parte di questo approccio interessanti visioni come la classe capovolta e il cooperative learning, ma il vero punto di tutto è proprio quella formula "Learning by Doing" (imparare facendo), che piano piano sta acquistando cittadinanza nelle nostre scuole.

In questo articolo ci soffermiamo su due maniere (una più "artigianale " e una più "tecnologica") di fare costruire ai bambini una casa, imparando così i nomi degli ambienti domestici, degli arredi e delle decorazioni di casa. E' assai più efficace rispetto alle schede!

Per esempio, per insegnare la casa e le sue parti la cosa migliore è coinvolgere i bambini in prima persona sulla possibilità di creare la casa dei propri sogni.

  • progetto bidimensionale: e non avete troppo tempo e le capacità dei bambini sono ancora iniziali, potete coinvolgerli in un progetto semlice, a due dimensioni. Necessitate di alcuni cataloghi (per esempio cataloghi di arredamento) e carta millimetrata. Fate disegnare ai bambini le stanze sulla carta millimetrata. e poi chiedete di ritagliare sul catalogo i mobili con cui desiderano arredare le loro camere, creando poi una piccola presentazione.
  • progetto tridimensionale: se avete abbastanza tempo, potete costruire con i bamini un modello tridimensionale di casa. Vi seve un grande cartone rigido per base e del cartone per costruire gli ambienti. Per fare gli ambienti tridimensionali potete servirvi di questi modelli da scaricare gratuitamente. Per l'arredamnto, potete procedere co delle schede a parte camera per camera, ritagliando il mobilio dai cataloghi, come per il progetto bidimensionale.
  • progetto software 3D: se siete alle medie o alle superiori, utilizzate un software come Sweet Home 3D per sviluppare il design di interni.

 

Caccia al tesoro in inglese .... a casa

E per finire, ecco delle idee divertenti per fare praticare sul campo quanto appreso!

 

Ti piace questo articolo?

Se si, puoi:

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy .

;