Blog

Ore per bambini: come insegnare a leggere l'orologio?

 
Orologio in inglese per bambini della scuola primaria

Giochi, canzoni e attività per insegnare l'orologio e fare CLIL di matematica

Orologio in inglese per bambini

In questo articolo parliamo di come si può insegnare l'orologio in inglese ai bambini.

Normalmente è un' attività che si fa in terza o quarta elementare, quando i bambini hanno già acquisito il funzionamento dell'orologio in italiano.

Tuttavia, in una ottica CLIL, si può anche usare l'inglese per insegnare loro a leggere le ore.

Una cosa che bisogna sempre sottolineare, infatti è che fare attività CLIL non significa ripetere argomenti già affrontati in italiano: al contrario è proprio tipico del CLIL integrare contenuto e lingua, ovvero insegnare argomenti inerenti alle varie materie usando l'inglese come lingua veicolare.

Non c'è quindi alcun bisogno di attendere che i bambini abbiano già studiato il dato argomento in italiano per procedere in inglese. Si possono serenamente introdurre in inglese nuovi argomenti disciplinari. Ciò che dobbiamo verificare è se ci sono i requisiti linguistici iniziali per potere sviluppare l'argomento.

Requisiti per un CLIL sull'orologio

Per programmare una buona lezione CLIL dobbiamo focalizzare attentamente:

  • quale bagaglio lessicale minimo necessitano i bambini (inglese generale)
  • come introdurre il lessico specifico (che probabilmente non posseggono)
  • quali funzioni comunicative necessitano di possedere i bambini all'inizio del percorso  (inglese generale)
  • quali funzioni comunicative dovranno essere introdotte per permettere ai bambini di esporre i nuovi contenuti.

Ovviamente questo non è tutto. Data la ovvia barriera linguistica, è indispensabile che le attività per introdurre il contenuto siano particolarmente stimolanti, chiare e visive - perché non possiamo affidarci al canale uditivo come facciamo quando siamo certi che il bambino capisce tutto ciò che diciamo. Per questo il CLIL utilizza modalità didattiche attive e meno lezione
frontale:
è una necessità data dall'esigenza di insegnare contenuti nuovi in una lingua non materna.

Il bambino deve avere quindi anche le competenze comunicative, cooperative e relazionali necessarie per affrontare un insegnamento non tradizionale. Doti quali maturità, empatia, responsabilità sono estremamente importanti nella lezione CLIL.

Per insegnare l'orologio è indispensabile che i bambini conoscano

  • i numeri
  • l'orientamento orario
  • il concetto del tempo
  • l'uso del verbo essere al presente
  • il pronome personale IT

Il concetto del tempo è fondamentale. Se i bambini sanno già come funziona l'orologio (vedi qui una attività adatta sin dalla prima elementare per fare capire come funzionano le lancette), sarà facile introdurre le ore.

Orologio in inglese: lezione per i bambini

Seguite questa lezione di Chiara su come si leggono le ore in inglese.

Attività per focalizzare le informazioni e consolidare le competenze:

Numeri da 1 a 60

Dobbiamo essere certi che i bambini sappiano come si dicono i numeri da 1 a 60 senza confondersi!

Questa è la nostra lezione sui numeri. Consigliamo, prima di approcciare l'orologio, ripassando i numeri.

Idee di attività ludiche per ripassare i numeri (anche grandi)

  • Bingo
  • Dividete i bambini a squadre: le squadre si devono sfidare cosi. Ognuna  pensa ad un numero compreso tra 1 e 60, il piu' grande e difficile che riesce a pensare. Lo detta oralmente L'altra squadra deve indovinarlo e scriverlo alla lavagna. Vince la squadra che indovina piu' numeri. Se sono bravi, mettete anche il limite di tempo per la sfida.

 

Funzionamento dell'orologio analogico: le ore o'clock

Ripassiamo assieme il funzionamento dell'orologio analogico: come si leggono le lancette?

Questo video introduce l'utile strumento delle mani, nell'ottica della Total Physical Response: i bambini possono imparare facilmente a usare l'orologio cominciando a riprodurre le ore usando le mani come lancette.

Ad ogni movimento orario la mano di Morgan si sposta. E' una maniera divertente ed efficace per insegnare ai bambini cosa vogliono dire le lancette dell'orologio.

Potete usare questa idea per svariati giochi per bambini:

  • Ogni bimbo al suo banco. La maestra dà degli orari (1.00/ 4.00/ 6.00), tutti o'clock. I bambini devono mettere le mani in modo da riprodurre la lancetta delle ore. All'inizio lo potete fare con un orologio di cartone per mostrare bene dove vanno le lancette, e poi quando avete capito che tutti sono in linea, potete levare l'orologio modello da copiare.
  • versione Simon Says: questo gioco si presta benissimo al Simon says. Quando la maestra (o il bambino che la sostituisce) dice Simon says it is 10 o'clock, allora tutti devono segnare le 10 con le mani. Ma quando la maesttra o il bambino dice It is 10 o'clock (senza Simon says) allora non bisogna segnare con le mani
  • Ripassate la daily routine, lavorando in coppia. mentre uno racconta la daily routine, il compagno indica gli orari con le mani

 Funzionamento dell'orologio analogico: la lancetta dei minuti

Vediamo ora dei giochi interessanti per aiutare i bambini a leggere la lancetta dei minuti.

La prima cosa da capire è che è a base 5. Quindi bisogna ripassare assieme tutti i multipli di 5.

Provate a ripetere la tabellina del 5 in inglese, come una filastrocca o, come in questo esempio, come canzone reggae!

Ora rifacciamo i giochi dell'orologio analogico, ma in coppia:

uno dei due bambini fa la lancetta delle ore (o'clock), mentre l'altro fa quello dei minuti.

Con i bambini divisi a coppie cosi, date degli orari come 12.25/5.15/4.35&8.50 e cosi via....

Poi le coppie si scambiano: chi faceva i minuti fa le ore, e viceversa.

Past vs to

Fino ad ora abbiamo sempre lavorato con i numeri ad esempio 3: 25 lo abbiamo sempre detto It is three and twenty-five, perchè la nostra priorità era insegnare ai bambini a leggere le lancette.

Ora passiamo al vero e proprio "come si dice" sull'ora.

Il primo concetto da insegnare è PAST vs. TO

Disegniamo l'orologio alla lavagna e dividiamo a metà per il lungo, magari usando anche un colore diverso per la metà 1-30 e la metà 30-60.

Spieghiamo che nella metà 1-30 useremo il "past"

It is 10 minutes PAST ...

It is 25 minutes PAST...

la logica è quella della addizione, ovvero diciamo quanti minuti vanno aggiunti all'ora o' clock

It is 10 minutes past 5, vuole dire che sono le 5.10 ovvvero che all'ora 5.00 abbiamo aggiunto 5 minuti, che sono passati 10 minuti dal momento in cui l'ora 5.00 è passata.

Fateli esercitare un po' con questo, anche usando le mani come abbiamo visto prima, ma facendo attenzione che ora siano loro a pronunciare correttamente la frase in inglese (sulla base della frase modello It is ....minutes past....)

Mentre nella metà 30-60 useremo il TO, con la logica della sottrazione, ovvero contando quanti minuti MANCANO allo scoccare dell'ora successiva.

per esempio 5.50 vuole dire che mancano 10 minuti alle 6.

per farli abituare al concetto, potete preventivamente far fare loro qualche sottrazione.

Quando siete sicuri che il concetto è passato, fateli esercitare.

Le posizioni speciali: i quarti d'ora e le mezze

Ora possiamo imparare i quarti d'ora e le mezzore.

A quarter past

A quarter to

Spiegate che a quarter = 1/4 dell'orologio. Il mio consiglio è che provino ad soli a capire a quanti minuti corrisponde.

Disegnate un cerchio alla lavagna e chiedete loro di copiarlo sul quaderno. Ora, chiedete ai bambini di dividerlo in 4.

Probabilmente, molti di loro arriveranno correttamente alla divisione in quarti. Disegnate alla lavagna il cerchio diviso in quarti dopo avere fatto un giro per i lor quaderni o avere fatto un brainstorming, siate certi che tutti abbiano afferrato.

Ora che avete il cerchio diviso in 4, ponete le tacche dei 5 minuti (5, 10, 15, 20...), senza scrivere i numeri. Chiamate i abmbini a compilarlo alal lòavagbna, in modo che arrivino da soli al fatto che

A quarter past = 15 minutes past

A quarter to = 15 minutes to

Poi fateli esercitare.

L'ultimo concetto da introdurre è HALF PAST, ma a questo punto seguendo la stessa logica sarà molto facile per i bambini capire che HALF PAST = ...e mezzo.

Ora che avete tutti gli orari potete farli Esercitare con tutti i casi per consolidare.

Role play "What time is it?"

E' arrivato il momento di esercitarsi con un bel role-play!

La domanda/risposta da esercitare è

  • What time is it? oppure What's the time?
  • It is ....

Fate un orologio con un piatto di cartone (non di plastica, quelli di cartoncino...spesso sono colorati sopra, ma bianchi sotto e si possono disegnare) e disegnate le "fette di torta" (12 fette , una per ora). Fate colorare le fette in modo che sia facile da riconoscere.

Chiedete ai bambini, divisi in coppia, di farsi domande sul tempo: uno chiede "What's the time?" e l'altro sposta le lancette. la divisione "a torta" dovrebbe aiutare.

IDEE CLIL PER INSEGNARE IL TEMPO: MATEMATICA

  • Tabellina del Cinque: L'orologio è il migliore alleato possibile per studiare o ripassare la tabellina del 5. Create l'orologio della tabellina del 5, mettendo al posto dei numero 5X1, 5X2, 5X3....e così via. Spostate la lancetta e i minuti e chiedete ai bambini di leggere le ore facendo le operazioni.
  • Sottrazioni. Praticare il TO è sostanzialmente fare delle sottrazioni, partendo da 60. Se l'orologio segna le quattro e quaranta, saranno le cinque meno? Ripassate un po' di sottrazioni a mente studiando l'orologio.
  • Problemi matematici con le ore. Dite ai bambini che una lezione durerà dalle 10:30 alle 12:15....quindi quanti minuti? Quante ore? E quanti minuti ci sono in 2 giorni? Insomma sbizzarritevi. Il calcolo a mente è bellissimo, importantissimo e l'orologio è un sistema pratico per fare capire loro che è necessario impararlo.

 

 

Se ti piacciono le nostre idee condividi l'articolo. Puoi usare il nostro materiale, ma mi raccomando ricorda di citare la fonte.‚Äč

Se ti interessano le nostre idee, iscriviti alla newsletter per ricevere sulla mail altri materiali gratuiti!

E se vuoi, dai una occhiata ai nostri corsi di inglese per bambini online

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy .

;