Blog

lesson plan per l'autunno: clothing!

Inglese per bambini: come insegnare i vestiti

Credo che legare l'insegnamento della lingua ai fatti, gli eventi e alle osservazioni che i bambini fanno ogni giorno possa essere molto utile per aiutarli a memorizzare, coinvolgendoli in lezioni che prendano in esame aspetti pratici e reali della loro vita.

In questi giorni notiamo che le temperature calano e in molte case si fanno i cambi degli armadi!

Sei un insegnante di inglese ? Sai che i nostri corsi di aggiornamento per docenti sono acquistabili con la carta docente? Clicca qui per chiedere informazioni!

Sono eventi che coinvolgono tutta la famiglia, perchè quado ci sono i bambini in crescita naturalmente biosgna provare i vecchi vestiti per vedere se sono ancora " a misura" del bambino..si tiene ciò che ancora può andare, si scarta ciò che è diventato piccolo, si fa la lista della spesa del nuovo vestiario da comprare per sostituire i capi che sono passati, magari si passano alcune cose ai fratelli piccoli, ai cugini o ai vicini di casa.

Questo rituale è sicuramente noto ad ogni bambino e ad ogni famiglia e può essere una ottima occasione per imparare

  • i nomi dei vestititi
  • gli aggettivi della grandezza, compresi i comparativi (BIG-BIGGER/SMALL-SMALLER)
  • tutto ciò che descrive le caratteristiche di un capo: colore (RED; BLUE; YELLOW...), pesantezza (LIGHT/WARM), il tessuto (COTTON, WOOL...)
  • Il possesso (aggettivi possessivi e genitivo sassone)

Queste idee possono essere usate sia a casa (ormai in tante famiglie si usa la routine domestica per introdurre un po' di inglese ai figli, quando non si tratta proprio di "famiglie monolingui che applicano il bilinguismo" nel contesto famigliare, al fine di rendere da subito i propri figli luenti in inglese), sia a scuola, come spunto per una lezione pratica e coinvolgente.

Sei un insegnante di inglese ? Sai che i nostri corsi di aggiornamento per docenti sono acquistabili con la carta docente? Clicca qui per chiedere informazioni!

Ecco quindi 3 idee per giocare e imparare l'inglese, a tema vestititi

Idea 1: Classifica ed etichetta i vestiti

I bambini amano fare liste, illustrarle, rendersi utili. A casa, la lista dei vestiti durante il cambio può essere uno spasso per i piccoli. A scuola, basterà chiedere ad ognuno di portare due o tre capi per creare un "guardaroba" su cui basare la lezione. I vestiti possono essere quindi elencati (brainstorming per trovare il loro nome in inglese) e classificati per colore, misura (SMALL, MEDIUM; LARGE), utilizzo (SUMMER CLOTHES VS WINTER CLOTHES o LIGHT VS WARM CLOTHES).

Per ricordare meglio le nuove parole, si possono fare delle etichette (se sono vestiti che non si rovinano, bastano le normali etichette adesive, altrimenti fate passare un cordoncino attorno alle etichette interne ed usate bigliettini bucati con un fermacampione o una bucatrice) : sulle etichette si scriveranno le caratteristiche del capo.

Su può farlo per punti

  • SCARF
  • WOOL
  • WARM
  • RED

Oppure come frase

This scarf is red and warm. It is made of wool.

Idea 2: Indovina il vestito

Una volta che i bambini hanno imparato il vocabolario, si possono fare vari giochi per praticare quanto appreso. Ad esempio:

  • bendate i bambini e, facendo pescare i vestiti da una borsa chiedete loro di indovinare che vestito è (che materiale)
  • bendate i bambini e descrivete loro i vestiti: dovranno indovinare dalla descrizione
  • fateli giocare a taboo: uno dovrà descrivere all'altro il vestito, ma non potrà usare alcune parole (questo richiede un po' di preparazione da parte vostra e anche per lor. va bene con i bambini che hanno già fatto le descrizioni. Se per esempio, la descrizione concordata della sciarpa è "A LONG WARM THING MADE OF WOOL" potete rendere taboo la parola LONG)

Idee 3: Hot-HOTTER

Questo gioco va bene per ripassare i comparativi.

Fate descrivere ai bambini l'oggetto designato (magari quello che hanno pescato) e fate trovare lor piu aggettivi possibili (per esempio SCARF: LONG, WARM, SOFT....). Il gioco sta nel cercare qualche cosa che è

LONGER (pantaloni? manica del maglione?)

WARMER (giacca a vento? copertina?)

SOFTER (canottiera? cappellino?)

Ovviamente il divertimento sta nel giocare a squadre e trovare gli altri indumenti comparati negli scatoloni!

System.Web.Mvc.Html.MvcForm
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy .

;