Blog

Verbo to be Present Simple

Verbo To be al Present Simple: spiegazione e 3 Attività per insegnarlo alla scuola primaria

Uno dei primi step della grammatica inglese nella scuola primaria è imparare il verbo essere (verbo to be) al present simple.

Prima di addentrarci nella lezione, alcune fondamentali raccomandazioni:

  • fate in modo che, anche prima di sentire la spiegazione formale  e imparare esplicitamente le forme, i bambini abbiano potuto sentire tante frasi e siano riusciti intuitivamente a comprenderle. Sarà piu' facile ricordare le forme e capire la spiegazione se sanno già in modo implicito di cosa si tratta.
  • Non insegnate le forme"secche", ma sempre con esempi concreti. Per esempio Non insegnate I am, insegnate I am a boy. Non insegnate It is, ma it is a dog. Cercate di mantenere sempre concrete le espressioni e chiedete ai bambini di ripetere e visualizzare contemporaneamente.

Ecco le forme del Verbo To Be al Present Simple, in forma affermativa

I AM
YOU ARE
HE, SHE, IT IS
WE ARE
YOU ARE
THEY ARE

Esempi:

I am a girl

I am Italian

I am a schoolboy

I am Andrea


Ecco le forme del verbo to be al present simple in forma negativa

I AM NOT
YOU ARE NOT
HE, SHE, IT IS NOT
WE ARE NOT
YOU ARE NOT
THEY ARE NOT

Esempi

I am not American

I am not a teacher

I am not a parent


Per fare la forma interrogativa bisogna invertire

AM I
ARE YOU
IS HE, SHE, IT
ARE WE
ARE YOU
ARE THEY

Esempio

Are you Spanish?

Are you a policeman?

Are you tall?

VIDEO LEZIONI SUL VERBO TO BE

In occasione dell'emergenza coronavirus e della chiusura delle scuole, abbiamo deciso di pubblicare delle video lezioni da mettere a disposizione delle docenti e delle famiglie.

Qui trovate la spiegazione di TO BE sia in inglese che in italiano.


3 attività per consolidare il verbo TO BE

  • "What am I" è un gioco molto interessante per i bambini e si fa con nessuna spesa e relativamente poca organizzazione. Il gioco consiste nell'attribuire al bambino una etichetta, che dice Che cosa è in quel momento. Basta prendere un post-it e scriverci su delle parole e attaccarlo dove il bambino non lo può vedere, sulla fronte oppure sulla schiena (in questo caso il bambino dà la schiena ai compagni, che devono potere leggere l'etichetta). Sull'etichetta ci può essere scritto (ad esempio) il nome si un ortaggio (ONION; TOMATO; BEAN...) di un animale (ELEPHANT, GOOSE; CAT), di un oggetto (PENCIL, BOOK, TABLE). I compagni leggono l'etichetta, il bambino invece non sa che cosa è e quindi chiederà loro "What am I?". se i bambini sono bravi, possono esercitarsi già nelle descrizioni ("You are an object/you are an animal, you are brown...), e il bambino su questa base comincia ad escludere alcune categorie Am I a pet^ Am I a red vegetable?). Se questo livello è troppo alto, si possono ridurre le difficoltà scegliendo oggetti che differiscono solo per il colore (scelta tra green apple, red apple e yellow apple , ad esempio, oppure tra matite colorate). Dipende quale è il vostro obiettivo. Ovviamente però questo esercizio permette di Esercitare bene la frase negativa e interrogativa del verbo to be, oltre a quella affermativa.
  • "YES or NO" . Conoscete il gioco si o no, vero? Si gioca a coppie: uno degli interlocutori deve fare domande e cercare di fare dire YES oppure NO all'altro, facendo domande opportune. per preticare il verbo essere alla scuola primaria basterà semplificare molto il gioco. Create delle flashcards con oggetti che i bambini conoscono come la frutta, la verdura, gli oggetti scolastici, le stanze della casa, etc. Ad ogni coppia viene data una immagine , che entrambi vedono e vengono assegnate 10 domande. Il giocatore uno chiede informaizoni sulla immagine 8che entrambi hanno visto) , e l'latro risponde. le domande dovranno essere tendenziose, per indurre il compagno a dire YES o NO. Per esempio, se viene mostrata una cameretta, uno chiede all'altro Is it a Kitchen? Se viene mostrato un gatto la domanda può essere Is it a cat? Is it a big cat? is it a black cat? e cosi via
  • Indovina chi (Guess who): grande classico delle descrizioni, ma utilissimo per praticare anche il verbo essere. Se volete focalizzarvi sul to be, io vi suggerirei di focalizzare l'attenzione sulle caratteristiche che vengono espresse con il verbo to be: he is tall/short; she is blonde/brunette/ginger/black-haired, brown-haired, red-haired; he is Spanish/Italian/Brazilian... pensateci prima e fate un brainstorming con i bikbi prima di iniziare. Visto che il gioco tradizionale può non essere molto adatto a questa versione, chiedete ai bambini di portare riviste di moda e selezionate 10 ritratti che possono rispondere alle descrizioni. E'importante che siano a figura intera per potere praticare le descrizioni short, thin, fat etc (meglio non farlo con i bambini, ma usare delle immagini).

Vi piacciono le nostre idee? Restate in contatto con noi iscrivendovi alla newsletter! Se siete interessati ai nostri corsi di formazione per docenti, scrivete a [email protected]. Grazie

System.Web.Mvc.Html.MvcForm
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy .

;