Inglese scuola media Milano

Nelle scuole secondarie di primo grado (quelle che nel lessuico comune sono ancora dette "Scuole Medie")  è possibile organizzare progetti di inglese  con insegnanti di madrelingua inglese.

Da anni, Open Minds collabora con scuole medie pubbliche e private, creando progetti di affiancamento della insegnante madrelingua in orario curriculare.

Questa scelta dà un reale valore aggiunto nella preparazione dei ragazzi alle scuole secondarie (soprattutto da quando, nel settembre 2014, in tutte le scuoli superiori è diventato obbligatorio il CLIL).

Il madrelingua in classe è estremamente motivante rispetto allo studio dell'inglese e permette ai ragazzi di maturare competenze trasversali assolutamente preziose.

L'intervento del madrelingua può essere articolato in svariati modi, ed in particolare:

•    progetti di conversazione inglese: si può inserire in orario curriculare lezioni di inglese con taglio comunicativo. In questo tipo di progetti si affrontano argomenti di General English, incoraggiando l'intervento attivo degli studenti tramite role-plays, giochi di società e altre attività che permettano l'esercizio del dialogo;

•    preparazione agli esami CAMBRIDGE o TRINITY: il nostro docente può curare le classi di Spoken English, sulla base del programma della prova orale prevista dalla certificazione di riferimento.

•    progetti CLIL: il madrelingua può lavorare come supporto in un progetto CLIL, affiancando il docente della disciplina e collaborando alla stesura di slides in lingua inglese inerenti al progetto stesso, in una logica di collaborazione e interdisciplinarità. Può supportare inoltre il progetto CLIL aiutando i ragazzi a esporre in inglese corretto le presentazioni, e a costruire i propri lavori di ricerca direttamente in lingua.

Collaboriamo con le scuole, inviando i docenti nei giorni richiesti sulla base dell'orario scolastico e ci mettiamo interamente a disposizione degli insegnanti titolari per quanto riguarda l'adozione dei libri o dei progetti didattici suggeriti.

Analizzando i questionari di gradimento che ogni anno chiediamo di compilare ai nostri piccoli studenti, possiamo asserire di avere feed back entusiastici: i ragazzi percepiscono , tramite la frequenza con il madrelingua, la reale utilità dell'apprendimento dell'inglese.

Queste attività hanno un riflesso estremamente positivo in termini di dimestichezza con la lingua parlata, motivazione, ampliamento del vocabolario. Le lezioni con un lettore madreingua a scuola hanno l'importante funzione di liberare l'inglese dall'aura esclusivamente scolastica, e fare percepire ai ragazzi che parlare inglese può mettere in comunicazione con molte persone nel mondo, partecipare a giochi, esprimersi.

Per i ragazzi, oltre al valore aggiunto dal punto di vista didattico, c'è infatti il vantaggio di una esperienza anche culturale assai stimolante, data dalla frequenza con i madrelingua, che oltre alla lingua portano un modo alternativo di fare lezione e agire socialmente.

 


Condividi:

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.