Blog

Storie di Streghe....storytelling di Halloween!

Si avvicina Halloween, non possiamo fare a meno di menzionare le streghe di Inghilterra!

Se pensiamo ad Halloween ci viene in mente soprattutto che è una festa americana, tuttavia se devo pensare ad una cultura ricca di racconti di streghe e magia, è evidente che la letturatura inglese è la più interessante in assoluto.

I racconti magici, gli spiriti del bosco, le streghe (di tutti i tipi) popolano il folklore popolare, i libri antichi e moderni, le canzoni e le leggende di Inghilterra e Scozia. Personalmente, sono estremamente affascinata da questa cultura magica, che lungi dall'essere "nera" testimonia di una conoscenza profonda della natura, della consapevolezza dell'incanto della lingua e della suggestione sui meccanismi psichici e corporei, di una fantasia popolata di simboli interessantissimi e pregnanti.

In questo articolo, ho voluto ricordare alcune streghe e maghi noti pressochè a tutti: anche perchè il cinema ha letteralmente saccheggiato il patrimonio culturale della magia inglese e scozzese...insomma, altro che zucche!!

Merlin (The Sword in the stone)

Lui è uno dei miei preferiti, Il mago merlino del film "La spada nella Roccia (1963). Buffo, buffissimo, ma anche saggio: saggissimo. Merlin, conoscitore del presente, passato e futuro, mentore di Re Artu' (ai tempi, un povero ragazzino vessato da un trinariciuto omone ignorante) per la salvezza dell'Inghilterra.

Il film è leggero e comico, ma ha tratti di vera poesia ed il suo messaggio è intensamente educativo: quanto è importante ricevere una educazione? quanto è importante credere in se stessi?

 Alla fine, il giovane Artu trova la sua strada, dopo avere vissuto esperienze quali trovarsi nei panni di un pesciolino, uno scoiattolo e un passerotto ed avere appreso da merlino quanto è importante studiare e impegnarsi....tuttavia, per me,, la scena madre resta il duello magico tra merlino e la ridicolissima e perfida maga.

 Idee per usare questo film nella classe di Inglese:

  • Duello tra Merlino e Madame Mim: trova ed elenca gli animali in cui si trasformano i due maghi. Create un repertorio di animali, di cui elencate le armi possibili (denti, artigli, grandezza...)  Poi, dividetevi in coppie e provate dei  duelli (per esempio, il cane vince il gatto, ma il gatto vince il topo, ma il topo vince l'elefante...esattamente come nel film). usate il tempo! Vince il partecipante che riesce ad avere la meglio sull'avversario trovando l'animale che vince. Potrebbe essere una maniera spassosissima per ripassare (in logica CLIL) le catene alimentari, no?

Winnie the witch

E' la strega per insegnare l'inglese per definizione. La famosa serie della Oxford permette di ripassare il lessico dei vestiti, dei colori, della casa...è stata creata apposta per questo, e oltre alla serie di libri (che si possono comprare in una elegante borsetta, al posto del solito cofanetto) ha anche la canzone, il cartone animato e tante risorse per la classe.

Lei, come tutte le streghe, vola sulla scopa ed ha un gatto, ma in più è una vera pasticciona e i bambini di solito la trovano una strega molto simpatica!

Non la conoscete? Ecco per esempio la CLIL sulla casa

 Ed ecco la sua canzone!

 

Come usare Winnie the Witch nella classe di inglese

beh, qui c'è l'ìmbarazzo della scelta, perchè i libri sono creati appposta per essere usati nella classe! Ecco le risorse didattiche ed i lesson plans suggeriti dal British Council!

Su Pinterest ci sono bacheche intere dedicate alle attività di inglese che hanno compre protagonista Winnie...fate una breve ricerca, non mancherete di trovare montagne di materiale (worksheets, racconti, glossari...)

 Prima di Harry Potter: the Worst Witch

Io sono una potteriana convinta, ma bisogna dire ciò che è giusto: prima della Rowlin, la BBC aveva già pubblicato con successo una sere che raccontava le vicissitudini di una giovane strega alle prese con la sua educazione magica.

Le cronache di Mildred  Hubble, la ultima dele classe (in italiano la hanno tradotto con "La strega imbranata") ricordano spesso i primi anni di Harry Potter a Hogward: alcuni personaggi, alcune vicende a me sembrano persino ispirate unpo' troppo da vicino (e intendiamoci, il Maghetto è arrivato dopo).

Vi segnalo che la serie originale (di cui nel 2017 pla BBC sta facendo un sequel) si trova integralmente su YouTube. per i ragazzi delle medie va benissimo.

Ecco qui la prima puntata...dateci una occhiata, è molto pià semplice di harry Potter, ma ci sono tante cose che valgono la pena di curiosare!

 

 

Come usare The Worst Witch nella classe di inglese

  • Come in tutte le scuole anche alla Cackle Academy ci sono regole! Perchè non esercitarsi a scrivere le regole della propria scuola di magia? quali sono I DO/DONT'S della Vostra scuola di Magia?
  • Avete notato la divisa da strega in uso alla Cackle Academy?  Un po' severa, no? perchè non disegnare una nuova uniforme per la scuola di Streghe?

Semplici attività come queste permettono di esercitare porzioni di lessico (vestiti, DO, DON'TS, ma la fantasia può spaziare: inventate nuove pozioni magiche - colori, sapori, ingredienti, effetti - create la cartina della scuola di magia, scrivete ads per trovare nuovi professori....), e contemporaneamnete i ragazzi saranno motivati a vedere a casa la serie. Tutto ciò che motiva i ragazi a guaradre programmi in inglese FA BENE. E' solo così che la lingua entra nelle orecchie.

Prima di Harry Potter: the Books of Magic

Adesso spero che non vi cada il mito della Rowling...ma non solo prima di Harry Potter girava in Inghilterra la storia di una streghetta che faceva la scuola di magia ed era un adolescente (come sarebbe stato poi Harry, che tutti amiamo), ma addirittura...girava un fumetto , anzi una serie di fumetti, dedicati a...un maghetto con gli occhiali, la cui somiglianza con il Nostro è perfino imbarazzante!

Ecco il link a wikipedia, per chi vuole sapere di più dei Books of Magic

 Le (tante) Streghe di Dahl

Roal Dahl è uno scrittore inglese, di cui lo scorso anno di celebrava il centenario, con una vera e propria ossessione per il magico.

Pressochè ognuno dei suoi racconti per bambini (tutti un po' neri, anche se con ironia!) c'è della magia! La magia c'è nei titoli piu' celebri come "Willy Wonka e la fabbrica di Cioccolata" o "Matilda" (dove si vede questa lettura di "magia" come "forza del pensiero e della volontà", che è presente anche in Harry Potter), ma ci sono decine di titoli dedicati alle streghe. Uno dei suoi racconti si chiama proprio "Witches" (c'è anche una versione script per chi volesse trarne un piccolo spettacolo teatrale), ma io ricordo sempre anche la perfida nonna-strega (che finisce male) di "George's Marvellous medicine".

 Come usare i testi di Roald Dahl nella classe?

Anche qui c'è l'imbarazzo della scelta!

Un sacco di risorse sono elencate direttamente dal sito dedicato a Roal Dahl

Anche il British Council presenta idee e risorse

Però quello che io preferisco è questo pack creato per la celebrazione del centenario di dahl, che potet scaricare dal sito tes.com.

L'idea pià semplice ed ingegnosa è ripasasre il cibo (ma non solo) rifacendo una "medicine" come quella che il piccolo George architetta per la nonna: un intruglio che sistemerà quella vecchia strega!!

Magia per i piccoli: Ben and Holly

Spesso si dice che i piccoli si impressionano a sentire parlare di streghe, ma dipende come vengono presentate! A me la Strega presentata dal popolare cartone Ben and Holly's Little Kingdom (disegnato dagli autori di Peppa Pig) fa solo tenerezza!!

 Provate a fare vedere l'episodio...e cercate dagari di interssarli alle storie del Little Kigdom: l'inglese è bellissimo e semplice, i cartoni sono abbastanza brevi da mantenere lpattenzione...prima i bambini iniziano a vedre i programmi in inglese, meglio sarà per l'apprendimento della lingua (lo ho già detto, esporli all'inglese pè il modo migliore per farli imparare)

Magia per i piccoli: Meg and Mog

Una altra serie dedicata ad una tenerissima strega per i piccoli è Meg and Mog, ovvero le avventure di una strega con il suo gatto ed il suo gufo...una strega buona e simpatica. I cartoni sono perfetti anche per i principianti perchè durano 5 minuti, sono semplici e restano impressi, grazie al disegno semplicissimo e ai colori vivaci. Anche in questo caso, ovviamente , c'è dietro una serie di libri, assolutamente godibile e perfetta per fare storytelling!

Strega in rhymes: Room on the broom

Anche la fantastica Julia Donaldson, autrice del Gruffalo, ha dedicato uno dei suoi splendidi libretti in rima ad una strega buona. Questo libretto che inneggia alla cooperazione di chiama Room on the Broom, ed è bellissimo da leggere anche con bambini un po' più grandi. Oltre al libri hanno prodotto anche il cartone animato

Harry Potter

Beh, non poteva mancare! ma di Harry Potter e del suo uso in classe abbiamo già parlato (anche se è talmente ricco che se ne potrebbe parlare per libri interi!) per cui vi rimando agli articoli:

Merida - Brave

Non si può non citare la splendida Merida, che nei boschi della Scozia incontra la magia! la strega che incontra Merida è parecchio imbranata, ma io amo tantissimo questa storia e la scena è spassosa quindi chiudo con lei!​

 

​Ecco...questa è una carellata di streghe ,. maghi e magia...ma è molto molto incompleta!  Quali sono i personaggi che avete amato e che usate in classe? venite a raccontarcelo sulla nostra pagina FB  nostro gruppo dedicato ai docenti!

Se avete trovato utile questo articolo, condividetelo!

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.