Blog

Insegnare a leggere in inglese con le canzoni

Canzone dei Beatles" Hello Goodbye": come usarla per insegnare inglese?

Spesso si usano le canzoni per insegnare l'inglese alla scuola materna: ed è in effetti una ottima maniera per legare la lingua al movimento, alla rima, al ritmo, usando il Total Physical Response.

Qui invece vorrei proporre un esempio di come si possono usare le canzoni per allargare il vocabolario inglese, e insegnare a leggere e scrivere.

Ci sono infatti delle canzoni particolarmente congeniali (ad esempio, alcune dei Beatles) che possono contribuire piacevolmente e efficacemente ad un programma di literacy in inglese, ovvero all'insegnamento/apprendimento della letto scrittura.

Il bambino, riconoscendo le parole scritte ed associandole al sono delle parole che ascolta, può fare facilmente una corrispondenza parola scritta/suono  a livello globale: per esempio se sente "hello" e vede la parola "hello" , è possibile che in futuro vedendo la parola Hello scritta la associa con il suono che la parola fa.

Questa è una maniera di procedere che affianca ed integra l'approccio fonologico e può essere utile per gli stranieri, che così ampliano in modo divertente il loro vocabolario.

Il lavoro che vi presentiamo è fatto da due studenti, di 8 e 9 anni. Hanno scelto un pezzettino della Canzone Hello Goodbye dei Beatles, che è perfetta perché facile, orecchiabile e ripetitiva.

Hanno lavrato sul programma scratch, con cui hanno creato delle icone da associare alle parole chiave.

hanno quindi creato un video dove le icone e le parole vengono associate alla canzone, rispettandone il ritmo.

Poi hanno rifatto il video, questa volta senza icone. per aiutare il lettore (un ideale altro bambino che avrebbe imparato la canzone dal loro video) hanno inserito anche il ditino che corre sotto le parole seguendo i tempi della musica.

Il valore di questo lavoro sta soprattutto nel fatto che è stato interamente condotto dai bambini, che hanno riflettuto su quali parole poteva veicolare la canzone.

Ecco le parole chiave (alcune sono frasi) che hanno elencato:

  • HELLO
  • GOODBYE
  • I SAY
  • YOU SAY
  • YES
  • NO
  • AND
  • STOP
  • GO
  • OH, NO!

Per ognuna di queste parole hanno creato una icona, come una flashcards! Le flashcards sono state così inserite nel video, e sottolineate in bianco per la massima memorizzazione visiva.

 

Il lavoro può essere quindi utile per insegnare i saluti, ma soprattutto il valore del lavoro sta nell'aspetto cooperativo e metacognitivo.

La metacognizione è veramente l'aspetto saliente di questo lavoro.Eco delle indicazioni su come operare per potenziare la metacognizione nella classe di inglese

Per completezza di questi contenuti, faccio riferimento ad altri contributi di questo sito:

E voi, come usate le canzoni in classe? Avete mai usato il karaoke per fissare delle parole in forma letta/scritta?

raccontatecelo nel gruppo degli insegnanti che abbiamo aperto su FB!

Se volete usare i nostri spunti c fa piacere, se avete trovato utile questo articolo potete condividerlo e citarlo...ricordatevi di inserire la fonte!​

  ​

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.