Blog

Insegnare inglese ai bambini dislessici

Formazione gratuita per insegnanti delle primarie

Open Minds offre a 15 docenti della scuola primaria una formazione gratuita inerente all'insegnamento dell'inglese ai bambini e ragazzi con DSA.

open mindsLa formazione sarà tenuta peso la nostra sede di Piazza IV Novembre, 4 a Milano in data 6 febbraio 2016. 

Il corso , della durata di 8 ore, si rivolge ad insegnanti della scuola primaria e passa in rassegna una serie di strumenti, metodi e giochi/esercizi finalizzati ad aiutare i bambini con dislessia (e altri DSA) a imparare l’inglese.

L’inglese è una lingua difficile, specialmente sul piano fonetico, ma è una sfida che non può non essere colta, in quanto rappresenterà nel mondo di domani un irrinunciabile strumento di comunicazione. Tutti i bambini di oggi, per potere avere opportunità professionali e personali soddisfacenti nella loro età adulta, devono potere imparare a maneggiare l’inglese.

Questa formazione gratuita  si presenta come una introduzione, di carattere pratico, alle migliori pratiche per aiutare i bambini con DSA a superare le loro problematiche e approcciare l’inglese. Crediamo nell’approccio ludico: gli esercizi sono trasformati (ovunque possibile) in giochi e sfide.

Nelle 8 ore di corso, vedremo i sintomi più comuni del disturbo e lavoreremo in modo laboratoriale e interattivo a soluzioni e proposte, che possono essere adattate a diverse tipologie di studente. Verranno in particolare analizzati:

1. i sintomi relativi alla lettura:

• Difficoltà nella decifrazione di parole non conosciute

• Alta percentuale di errori

• Lentezza

• Difficoltà di concentrazione e stanchezza

2. i sintomi relativi alla scrittura:

• Difficoltà nello spelling

• Difficoltà nella divisione in sillabe e nel riconoscimento di prefissi/suffissi

3. i sintomi relativi al linguaggio:

• Confusione nella pronuncia dei fonemi

• Errori sintattici

4. i sintomi relativi alla memoria:

• Disnomia

• Difficoltà a capire o ricordare istruzioni in sequenza

• Difficoltà a ricordare tabelle o liste

Altri sintomi:

• Difficoltà di coordinazione motoria

• Difficoltà a mantenere la concentrazione

• Difficoltà a distinguere destra e sinistra

Tramite lavoro di gruppo, verranno definite tecniche e strumenti interventi ai possibili interventi da effettuare in classe per:

• migliorare la coordinazione dei muscoli oculari

• rendere più efficace il recupero delle parole

• migliorare la concentrazione

Verranno successivamente date indicazioni e proposte attività laboratoriali sulle difficoltà specifiche riguardanti leggere e scrivere in inglese:

DECIFRAZIONE E LETTURA

• Introduzione al Phonic Alphabetic Code Chart

• Esercizi/giochi sulla segmentazione della parola/famiglie di parole/formazione della parola

• Esercizi/giochi per migliorare EYE-TRACKING

• Lettura ad alta voce

• Aiuto con i colori

• Introduzione alla lettura (tecniche di anticipazione/ organizzazione dei contenuti)

COMPRENSIONE DEL TESTO

• Aiuto nella frammentazione del testo

• Aiuto nel riassunto della frase/paragrafo e poi del testo

SPELLING E ORTOGRAFIA

• Equilibrio tra le regole di fonetica e le tecniche di memoria

• Ricerca dei pattern

• Tecniche multisensoriali e immaginative

SCRITTURA

• Pianificazione del lavoro

• Strutturazione della frase

• Formazione della frase

• Uso della punteggiatura

 

Il numero massimo di partecipanti è 15.

La partecipazione è gratuita fatto salo un contributo per le spese per i materiali forniti di 10,00 Euro/partecipante, che verrà versato la mattina dell’incontro.

Si effettuano le iscrizioni scrivendo a questa email: claudia@open-minds.it

Numero telefonico: 02 67 165 80 91

La relatrice

piaPia Nikkila è trilingue, insegnante di inglese dal 2008. Proviene dall'esperienza della scuola svedese e finlandese. E’ oggi lettrice madrelingua presso svariate scuole primarie e medie e ha una estensiva esperienza nel tutoring di bambini e adulti con DSA

 

informazioni

 

 

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti per monitorare la frequentazione del sito web e migliorare l'esperienza dell'utente sul sito.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra Cookie Policy. Il proseguimento della navigazione implica un consenso all'utilizzo dei cookie. > leggi Cookie Policy.